Asta 6 aprile 2019
Lotto Numero: 65

CECROPE BARILLI

Cecrope Barilli fu un noto pittore di origini parmigiane, vissuto nella seconda metà del diciannovesimo secolo. Spinto dal padre, iniziò giovanissimo a dedicarsi agli studi pittorici. Si arruolò come volontario alla II guerra d'indipendenza, combattendo a Palestro, nell'odierna di Pavia. Al fine di raggiungere una formazione artistica più completa, studiò a Firenze i macchiaioli, e frequentò Gustave Dorè, il pittore che fornì la rappresentazione più adeguata della Divina Commedia, a Parigi.

Il ritorno in patria

Dovette interrompere bruscamente i suoi studi presso l'illustratore francese per tornare in patria dopo lo scoppio della guerra franco-prussiana nel 1870. Cecrope Barilli, oltre che un pittore di notevole bravura, fu un eccellente decoratore, la sua opera fu richiesta in alcuni ambienti romani e parmigiani, ad esempiorealizzò affreschi per la prefettura e la sala consigliare del palazzo municipale. Nel 1877 dipinse il sipario del nuovo Teatro Comunale di Montecarotto e nel 1885 la Sala Consiliare del palazzo del Comune di Parma con lo scenografo Girolamo Magnani. Nel 1889 venne nominato direttore dell'Accademia Parmense di Belle Arti, e l'anno seguente venne eletto consigliere comunale di Parma. La maggior parte delle opere di Cecrope Barilli è oggi conservata presso collezioni private: alcuni dipinti sono esposti nella Pinacoteca Stuard e nella Galleria Nazionale di Parma.
Ricordiamo che le offerte effettuate nell'ultimo minuto dell'asta di ogni lotto sposteranno in avanti di 60 secondi il termine dell'asta stessa.

CECROPE BARILLI

Parma 1839-1911
Piccoli Cantori
Olio su tavola cm 25,5x20,5

Prezzo di partenzaPREZZO DI PARTENZA€ 800,00
StimaSTIMA1500-2000



FATTI CHIAMARE PER QUESTO LOTTO
FATTI CHIAMARE
CECROPE BARILLI
>>